Vai a sottomenu e altri contenuti

La Società Cooperativa 'Villa dei nuraghi'

Premessa

Il nostro progetto iniziale nasceva dall'idea di valorizzare le aree archeologiche ricche di numerosi Nuraghi ampiamente distribuiti lungo tutto il territorio della valle tra il Monte Grighine e il Monte Arci. In seguito si è sviluppata la consapevolezza che attivando una politica di sinergie tra Ente locale e le attività produttive si poteva creare un'occasione per lo sviluppo del territorio. L'intento è, infatti, creare un' occasione per sottolineare le straordinarie potenzialità del nostro paese che potrà scoprire nella propria tradizione culturale e ambientale una chiave per la promozione territoriale anche verso i turisti stranieri.
In questo contesto noi pensiamo che il territorio deve recuperare la sua centralità in quanto espressione della Cultura e dell'Ambiente, contenuti privilegiati della rivoluzione industriale del terzo millennio. A condizione naturalmente che si individuino e si mettano in pratica politiche di programmazione ispirate al principio dell'integrazione e del fare sistema, integrando tutte le risorse del territorio (da quelle economiche fino a quelle ambientali e culturali in genere), per un'offerta turistica competitiva.

Una veduta di Villaurbana dal nuraghe di 'Bidella' (foto S. Pisu) Una veduta di Villaurbana dal nuraghe di 'Bidella' (foto S. Pisu)

Dove siamo

Il Paese di Villaurbana posto a 91 m sul livello del mare, sorge nella splendida valle tra il massiccio vulcanico del Monte Arci e l'antichissimo Monte Grighine. A circa 20 Km da Oristano ci troviamo nella zona di Arborea situata fra la Marmilla e l'alto Campidano. La popolazione, di non più di 1800 abitanti, ripete da anni i mestieri dell'agricoltura, la pastorizia e l'arte della panificazione con l'utilizzo di forni a legna.
Il paese risale al periodo romano, come dimostrano diversi ritrovamenti e una strada che arrivando da Fordongianus attraversa le nostre campagne fino al confine con Usellus e Mogorella. Inoltre la presenza di circa 50 siti nuragici porta a credere che sin dall' antichità il territorio fosse abbastanza popolato.
Di particolare e straordinaria bellezza sono le montagne che ci circondano.
Il Monte Grighine si eleva improvviso rispetto alle circostanti distese di campi e pascoli e dalle sue cime è possibile ammirare un panorama unico e incantevole. Il rilievo, che con i suoi 673 m è uno dei più elevati dell'oristanese, è costituito da rocce scistose di natura sedimentaria ed eruttiva. I suoi versanti sono caratterizzati da formazioni risalenti a un periodo individuabile tra i 400 e i 500 milioni di anni fa. E' una delle formazioni geologiche più complesse e meno esplorate della Sardegna e della quale non è stata ancora data un'interpretazione definitiva ed esauriente. Non si può escludere che nel Grighine affiorino le rocce più antiche della Sardegna.
Il Monte Arci, la cui vetta principale raggiunge 730 me di altezza, è un monte di origine vulcanica e caratterizza il paesaggio e la storia dell'alto Campidano. Da tempo immemorabile (circa 6000 anni) si è utilizzata l'ossidiana per punte di frecce e armi primitive, ci sono vari siti archeologici di epoca nuragica e prenuragica. La zona presenta pertanto diversi aspetti di interesse naturalistico (flora, fauna, geologia), ambientale, storico, ecc.

Chi siamo e cosa facciamo

La Società Cooperativa Villa dei Nuraghi nasce a Villaurbana con l'idea di far conoscere, attraverso dei percorsi guidati, il patrimonio paesaggistico, archeologico, culturale, tradizionale e produttivo del nostro paese.
Organizziamo escursioni in fuoristrada, trekking e mountain bike, con pernottamenti in appartamenti privati, bed and breakfast e agriturismi convenzionati.
Se volete dedicare una giornata indimenticabile alla scoperta dei siti archeologici di Villaurbana, vi proponiamo un tour che comprende la visita dei nuraghi e dei principali monumenti funerari della zona. Se ciò che vi manca è una totale immersione nella natura, vi accompagniamo attraverso paesaggi mozzafiato ricchi di una bellissima flora e fauna tipicamente mediterranea e con un pò di fortuna, sarà possibile avvistare anche qualche esemplare di cinghiale, astore (storittu), donnola e pernice che ancora vivono in questo territorio.
I sentieri si snodano, infatti, fra boschi di leccio, lentischio e corbezzoli e un ricco sottobosco di mirto e cisto sino ad arrivare alle vette più alte dalle quali si domina la stupenda veduta, a ovest, del Campidano fino al Golfo di Oristano e ad est, del massiccio del Gennargentu.

In collaborazione col personale docente studiamo percorsi didattici e culturali per le scuole elementari e medie portando i ragazzi alla scoperta dello spazio e i suoi elementi, sia naturali che antropici e alla conoscenza di ambienti diversi: collina e bosco facendogli scoprire le principali attività esercitate dall'uomo: allevamento, trasformazione del prodotto, panificazione, agricoltura e artigianato.

Durante le nostre escursioni, oltre ad ammirare l'incanto della natura, possiamo abbinare anche un insolito e piacevole percorso enogastromico prepararando il pranzo o una degustazione direttamente in montagna con i prodotti tipici locali. Se invece desiderate degustare la nostra cucina comodamente seduti a tavola possiamo prenotarvi nelle locali aziende agrituristiche.

Come contattarci

Società Cooperativa ''Villa dei Nuraghi''
Vico V. Emanuele - 09080 Villaurbana (OR)
P.Iva 01124290956

Tel. 3200859224 - 0783028196
Il nostro sito: www.villadeinuraghi.com
La mail: villadeinuraghi@gmail.com

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto